Mezza Maratona Città di Ancona 2017

ATTENZIONE: i bottoni di condivisione non vengono visualizzati perché richiedono l'uso di cookie di terze parti che non hai accettato

Se non vedi i commenti o i bottoni per condividere l'evento sul tuo profilo social, clicca qui

Mezza Maratona Città di Ancona 2017 --- Ancona - 29 ott 2017 - 07:40

MaratonaAncona2017_fbDomenica 29 Ottobre aderiamo, come ormai tradizione, all’invito dell’associazione anconetana di Nordic Walking per la partecipazione alla Quarta Mezza Maratona città di Ancona, all’interno della quale si svolgerà il consueto raduno di Nordic Walking. La nostra partecipazione aiuterà a ridare slancio alla manifestazione dopo l’annullamento della scorsa edizione per la violenta scossa di terremoto che colpì, la mattina stessa dell’evento, la nostra regione.
Sarà possibile, come nelle precedenti edizioni, scegliere fra due percorsi, entrambi non competitivi, da 4 o 10km, quest’ultimo più impegnativo ma sicuramente di maggior soddisfazione (vedi planimetria allegata).
Per partecipare è necessaria l’iscrizione entro l’allenamento di venerdì 27 Ottobre, per consentirci di comunicare il numero dei partecipanti e ritirare in unica soluzione ed in anticipo i pettorali. Questo ci consentirà di poter essere ad Ancona domenica mattina alla partenza con più calma.
Il costo di iscrizione richiesto dall’organizzazione è di € 10,00.

Programma

  • Partenza: Civitanova Marche ore 07:40 parcheggio antistante la Pasticceria S. Marone
  • Ritrovo e consegna pettorali: Ancona Piazza IV Novembre (stadio dorico) zona Passetto ore 08:40
  • Partenza Maratona: 09:00
  • Rientro: 13:00

Percorso 10 km

PercorsoMaratonaAncona2015


Le foto


Se non vedi il modulo di iscrizione, collegati!

urban nordic walking maratona ancona


Commenti

Taggato con:
Pubblicato in Annunci, In Evidenza
3 commenti su “Mezza Maratona Città di Ancona 2017
  1. Simone Marzorati Simone Marzorati scrive:

    Doveva essere una tranquilla domenica mattina. L’aria tersa e sferzata da una decisa brezza, il tepore del sole levante, il silenzio interrotto da alcuni gabbiani che volteggiano nel cielo. Ma poi…

    Un impavido manipolo di nordic walkers si è presentato compatto IN Ancona.
    Impavidi a dispetto del temuto asfalto. Arrivano alla spicciolata, sbucano dai sobborghi come i più sordidi membri di un manipolo di carbonari, confluendo all’apice di Viale della Vittoria. No… non sono capitati sul tabellone del monopoli! Ma alla Quarta Mezza (4/2=2, quindi alla seconda?!?!) Maratona di Ancona.

    Sfoggiano sfavillanti magliette bianche, le quali risaltano in mezzo alla numerosa macchia rossa nordica. Non è possibile sapere se per l’abbacinante candore o per il rosso corrida ma il Capo dà segni di surriscaldamento, andando fin da subito su di giri. Foto di gruppo, foto di prospetto, foto da dietro, foto di tre quarti, foto da sotto, foto tra gli striscioni di un fantomatico sponsor… l’ordine è di immortalare tutti i dettagli sulle magliette sgargianti. Renatoooo!! …ed è così che sotto l’arco della partenza sono già sfilati i mezzi maratoneti, i maratoneti finti, i maratoneti a quattro zampe, i maratoneti a quattro ruote neonati, la mamma , la nonna e la zia… oltre il pèloton nordico. Non resta che simulare una “mossa” da Palio di Siena e partire con slancio dalle retrovie. Con passo deciso, il margine autoinflitto viene subito colmato alla prima curva del circuito.

    Dopo un’allegra bagarre tra le chicanes del centro, si scende lungo il corso, dove le magliette bianche si riflettono splendenti sulle vetrine dello shopping, moltiplicando la scritta Valli della Marca come in un improvvisato caleidoscopio. Forse l’immagine allucinante, forse l’inaspettata attenzione che gli altri rivolgono al bianco gruppo, risvegliano come una frustata il quasi sopito Comandante che coordina una corale del gambero: i passanti osservano basiti gli strani camminatori che procedono al contrario e sfilano imperturbabili lungo il corso, interpretando un involontario balletto dell’assurdo.

    Dietro l’angolo li attende l’inizio della lunga salita. Per motivare la truppa, il Sergente urla (cit. “Da che mondo e mondo… il sergente è una persona che urla! Va bene?!!”) di serrare i ranghi. Formazione a testuggine, su quattro file. Rimbombano tra i palazzi i richiami del Sergente che intima insistentemente: “ Con Patty! Con Patty!!”. I commilitoni nordici si guardano con occhi persi nel vuoto e le bocche aperte, chiedendosi: “ ma Patty chi!!? Bravo?!! ‘n do sta’!”. Gli occhi rossi di furia, la bocca schiumante di rabbia, accendono il Capo che lancia la riscossa sulla salita. Tutti “con patty” (Tetti e Tatti?) iniziano una sequenza di sorpassi poderosi che fanno spostare con costernazione i malcapitati camminatori che si trovano sulla traiettoria della legione impazzita. Neanche i Master locali possono opporsi a tale tracotanza.

    Risuonano nelle orecchie i metallici impatti della miriade di punte di bastoncini che mordono l’asfalto sotto la spinta degli ormai invasati camminatori bianchi. La salita è affrontata con sfrontatezza fino alla cima di Pietralacroce, dove il trenino dei gregari della Marca lancia la volata dei famosi racers sulla cui scia si aggancia una volitiva e rinata wonder walker Cristina, attesa alle prossime competizioni di stampo tricolore. Ma essa nulla può davanti alla spinta bramosa di un Umberto che vuole arrivare primo al ristoro, lasciando a bocca asciutta i ritardatari. L’Avvocato segnala irregolarità al giro di boa ma ormai nulla può fermare l’onda bianca.
    Manca ancora la ripida discesa sul quale il gruppo si disperde momentaneamente. Con tenacia, nelle retrovie, giovani leve stringono i denti e non demordono, nonostante paghino una minor esperienza sul percorso. Ma alla fine si arriva tutti in fondo per poter sgomitare e farsi trovare finalmente con le mani nella marmellata.
    Come al mattino, il manipolo si disperde dopo aver ritirato il “pacco”…

    E di nuovo, per le vie del borgo, ritorna la pace.

  2. Renato Vita Renato Vita scrive:

    … Simo!?… non ho parole … quindi lascio la risposta al prolifico Vate sebbene … assente … solo lui può competere con questo scritto che lascia il dubbio palesato domenica mattina da alcuni componenti il gruppo … è forse stato cambiato ‘pusher’?

  3. Antonietta Valeriani scrive:

    Grande Simone! …ma abbiamo partecipato ad una maratona o una battaglia?!?

Lascia un Commento

Calendario Eventi
<<dic 2017>>
LMMGVSD
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Ultime Notizie

  • 10/12/2017 --- Inaugurazione del Parco delle Querce (leggi)
  • 23/11/2017 --- Foto dal Memorial Alberto Gorini (guarda)
  • 27/11/2017 --- Cena di Natale (leggi)
  • 23/11/2017 --- N42 - Memorial Alberto Gorini (leggi)
  • 15/11/2017 --- Corso base a Porto S.Giorgio (leggi)
  • 13/11/2017 --- Foto della cena per l'estate di S.Martino (guarda)
  • 02/11/2017 --- Corso base a Recanati (leggi)
  • 02/11/2017 --- Cena per l'estate di S.Martino (leggi)
  • 02/11/2017 --- Foto dall'allenamento Itinerante al S.Vicino (guarda)

Ultimi Commenti
ScuolaItaliana